PROVE PRATICHE, SIMULAZIONI E CRASH-TEST ALL'ISTITUTO "BRANDOLINI ROTA" DI ODERZO

 
 

Tutti gli studenti dell'istituto "Brandolini Rota", che frequentano la Scuola Primaria, hanno potuto testare conoscenze e capacità con la bici, misurandosi attraverso prove mirate a verificare equilibrio e rispetto delle regole fondamentali del Codice della Strada.
Controllati e seguiti dagli istruttori-tecnici dell'Ufficio Sicurezza Stradale della Provincia di Treviso, coordinati dal prof. Marino Biscaro, hanno effettuato più di 400 prove sul percorso allestito per simulare un tracciato urbano a due terzi della grandezza reale con rotatorie, incrocio semaforico, sensi unici, dossi e segnaletica verticale e orizzontale.
Tutti i partecipanti, dimostrando nella seconda tornata di prove maggior padronanza nelle manovre soprattutto negli incroci e allo stop, hanno evidenziato che per strada la pratica e l'esperienza "tutorata" sono il presupposto indispensabile per acquisire comportamenti corretti e sicuri che devono essere insegnati.
La simulazione conclusiva di crash-test è stata eseguita volutamente alla fine per far capire quello che può succedere non rispettando le norme, spiegate a livello teorico nelle precedenti lezioni strategiche e pratico nella mattinata.
Un ringraziamento va al direttore don Gino Cia, alle docenti impegnate attivamente con i loro studenti e alla referente del Progetto maestra Vanna Bottos.


 

 
 

Treviso, 22 Maggio 2009



 
Galleria fotografica  
Galleria fotografica
 
Documentazione  
 
Link Utili